Diciamoci la verità, avere una cabina armadio dentro casa è il sogno un po’ di tutti. Ci consente di chiudere il caos dietro ad una porta in caso di visite inaspettate (anche se questa non deve essere una scusa per non sistemarla mai!!).

E come poter realizzare una cabina armadio?

In questo articolo vi parliamo di come realizzarne una, possibilmente low cost, anche a casa vostra.

Innanzitutto vediamo quali sono i punti principali da poter prendere in considerazione e da valutare prima di procedere alla realizzazione o all’acquisto. Bisogna tener presente che andranno fatte tre scelte fondamentali:

  • dove collocarla
  • cosa metterci dentro
  • come chiuderla

Prendere una decisione su questi tre punti sarà necessario per definire spazialmente e stilisticamente la vostra cabina armadio.

Dove collocare la cabina armadio?

Bisogna valutare in quale angolo della casa realizzarla: potreste avere una stanza inutilizzata, o parte di essa; oppure una nicchia in un muro o delle pareti cieche; un corridoio ampio o un ripostiglio. Non è indispensabile che la cabina armadio sia in camera da letto, l’importante è trovarle una collocazione!

In un angolo della stanza.

Basta un angolo che non sia occupato e che non intralci il passaggio per poterne ricavare una. Potrebbe essere all’interno della lavanderia stessa, oppure nella parte di un sottotetto spiovente che non consente un passaggio agevole.

32e6fec8b120bf84c70c0532decaa562

Sotto al letto a  castello.

Spesso il letto a castello si utilizza per mettere un letto sopra l’altro. Ma chi ci vieta di sfruttarne la struttura per realizzare una cabina armadio?

e10c3a54f340f024d72a3365f62d1859

Dietro la testata del letto.

Se la stanza è stretta e lunga e le aperture di porte e finestre sono realizzate in punti “scomodi”, il letto può essere posizionato al centro della stanza e la testiera diventare una capiente cabina armadio.

14a57e72ad3fa6c834806189a5e8388db61ad0d2ee90a56c0b02eee84d849c56

3c211b357855b81ab4ca956cf6eb98d2

189084d37d7a139736e6f75c42bd377d

In conclusione è possibile ricavare uno spazio, grande o piccolo che sia, in qualsiasi stanza per realizzare la nuova cabina armadio!

Una volta scelto il posto adatto per la cabina armadio, ecco le “regole” da tenere a mente.

Valutare bene le dimensioni della cabina armadio.

La cabina armadio può essere, quadrata, rettangolare, circolare o asimmetrica… L’importante è che la profondità minima non sia inferiore ai 130 cm.

Studiare la disposizione interna dei ripiani e dei bastoni.

Per ottimizzare lo spazio interno della cabina armadio e realizzarne una su misura, bisogna avere chiaro di che quantità e tipologia di vestiti, scarpe e accessori si possiedono. Gli accessori interni vanno posizionati a seconda delle vostre necessità: valutate il giusto numero di scaffali ed appendiabiti, ma soprattutto le giuste altezze!

closet-spec-1pg-10-2013bf55adeca837a68319a33ff0000078d61

housebeautifulclosetoptions

 planificar-armario-4

Come si può chiudere una cabina armadio?

Trovata la disposizione ottimale dei ripiani, bisogna decidere che tipo di chiusura adottare, più o meno economica a seconda del vostro budget. E qui, oltre alla classica chiusura in cartongesso, ci si può sbizzarrire con la fantasia:

Chiusura con tende o veneziane.

Le tende non chiudono ermeticamente, è vero, ma possono dare stile alla vostra camera e sono economicamente la soluzione più vantaggiosa.

Lago propone una chiusura in tessuto, scorrevole su binari, che si tende e si chiude perfettamente sul corpo principale, completamente personalizzabile e realizzabile al millimetro.

inspiracion-deco-cabeceros-low-cost-estilo-nordico

dietro-le-veneziane_su_vertical_dyn

dietro-le-veneziane-attrezzatura_su_vertical_dyn

7f8ccb2b09f2caf0c6105fce0dc91b6c

Ante a tutta altezza.

Le ante a tutta altezza sono la soluzione più classica che si possa adottare per chiudere la cabina armadio. Con un solo, fluido gesto si nasconde tutto il contenuto, tenendo fuori anche la polvere.

d078ba8f54c267ea5d3275d6e8a5dc33

e0a698245a57364d4eec8afdd0f6f06a

5b99d53d273c73c845fa2d6564ce65a4

A vista.

Le cabine armadio a vista, con i dovuti accorgimenti per la polvere, possono davvero essere bellissime. Soprattutto se gli abiti e gli accessori da mostrare al loro interno sono di un certo livello!

I sistemi di scaffalature a vista sono particolarmente indicati quando avete destinato un’intera stanza a diventare la vostra cabina armadio. In quel caso non resta che sbizzarrirsi.

16cd264e16b19be36f4b317d2df4c38d

usare-kallax-expedit-per-realizzare-una-cabina-armadio-low-cost

malm-ikea

f6960dc551c41ef23cf42b253c32a60e

c63df78134e24ce148b684bcf4cbe6dc

c1ac19529ea0f270a30638c5e6dc02e9

a938add1e541d7c781e1170a374f1e3c

66bcea3b7ad0df2bef62380c613d7918

Per tenere tutto in ordine utilizzate scatole o bauli, soprattutto in una cabina armadio aperta!

fafa0be1bde0b15d75b878ec160683aa

0d2b0e8e00332abefac650435dda97c2

154c0b8bce721d83f7c30b14f3b70567

a90fda9238e500b6d5b4964a8ac25bb9

Ricapitolando, in questo articolo ti ho parlato di come creare una cabina armadio in casa tua. Adesso sai che per averne una puoi:

  • Farla in un angolo della stanza;

  • Farla sotto al letto a castello;

  • Farla dietro la testata del letto;

  • Con una profondità minima non inferiore ai 130 cm;

  • Chiuderla o lasciarla aperta.

Vuoi avere una consulenza specializzata? Contattaci!

Pin It on Pinterest

Share This

Share This